Regionali, anomalie nel calcolo dei voti: possibili cambiamenti

Slitta ancora a data da destinarsi la proclamazione degli eletti in gran parte della regione

Procedono lentamente le verifiche sui verbali delle liste e dei candidati alla carica di consigliere regionale nell’aula 16 del Tribunale di Cosenza. Ad oggi sono stati trasmessi solo i conteggi relativi ai candidati alla presidenza della Regione Calabria.

Slitta ancora a data da destinarsi la proclamazione degli eletti. Evidenziati gli errori di calcolo sarà la Corte di Appello di Catanzaro a dover far ordine tra le anomalie riscontrate nelle sommatorie dei voti espressi alle urne. Da quanto trapelato sembrerebbe quasi certo che il ricalcolo porterà a far scattare il secondo seggio per la Lega.

Nel frattempo l’Emilia-Romagna, con 2.373.974 votanti rispetto agli 840.563 della Calabria, ha già proclamato gli eletti, presentato la nuova Giunta e fissato la data per la prima seduta del nuovo Consiglio regionale.