Piano per il Sud, Magorno difende Renzi e polemizza con il premier

“Conte dovrebbe, ad esempio, ricordarsi di tante risposte che aspettano i Sindaci calabresi sulle mareggiate dello scorso dicembre”

“Il premier Conte viene in Calabria e sceglie l’argomento Sud  per attaccare Renzi dimenticando le tante misure messe in atto durante i 1000 giorni di governo”. Lo scrive in una nota il parlamentare di Italia Viva Ernesto Magorno. “Da Resto al Sud ai Patti per il Mezzogiorno passando per investimenti importanti sulle infrastrutture, sono tante le cose realizzate da Renzi per rimettere in moto il Mezzogiorno d’Italia. Misure che hanno avuto effetti positivi prima dell’avvento del governo gialloverde che, invece di investire in azioni mirate, ha preferito  – ha scritto Magorno – puntare tutto sull’assistenzialismo. Invece di attaccare Renzi, Conte dovrebbe, ad esempio, ricordarsi di tante risposte che aspettano i Sindaci calabresi sulle mareggiate dello scorso dicembre. Serve un intervento immediato anche perché, l’immobilismo riscontrato finora, rischia di compromettere la stagione turistica e, come il Premier sicuramente sa, il turismo è vitale per la nostra regione”.