Vibo, il sindaco Limardo e il deputato Tucci fanno squadra per evitare il secondo dissesto (VIDEO)

Il sindaco ed il parlamentare hanno incontrato ieri il vice ministro Cancelleri, soffermandosi sulla rendicontazione dei 12 milioni mai spesi per la Tangenziale

Il secondo dissesto e dietro l’angolo. Se non verrà approvato dal Viminale il piano di riequilibrio da 24,5 milioni diverrà realtà tra qualche mese. Ma l’Amministrazione non si rassegna a un destino già segnato. E prova a mettere in atto una serie di strategie che evitino quello che per la città di Vibo sarebbe un tracollo. Con questi presupposto, il sindaco della città Maria Limardo, il parlamentare Riccardo Tucci e il capogruppo dei Cinquestelle in Consiglio Domenico Santoro hanno chiesto al vice ministro Cancelleri, un provvedimento ad hoc. Magari un salva-Vibo, o semplicemente una rendicontazione facile dei 12 milioni di euro di fondi vincolati per la Tangenziale mai costruita che costituiscono la metà del debito da 24.5 milioni inserito nel Piano di riequilibrio.