Tascone risponde a Mattia, il Catanzaro ritorna con un punto da Pagani

Campania ancora poco soddisfacente per i giallorossi bloccati nuovamente sul pareggio

Ritorna con un punto il Catanzaro dalla trasferta di Pagani. La Campania resta amara per i giallorossi che già avevano pareggiato con Cavese. La formazione di Gianluca Grassadonia non riesce a cogliere i tre punti, pari per 1-1 contro la Paganese dell’ex Alessandro Erra.

Primo tempo. Nelle fasi iniziali dell’incontro gli ospiti tentano subito di rendersi pericolosi già al 3′ quando la conclusione di Nicastro non inquadra lo specchio della porta avversaria. Con il passare dei minuti i padroni di casa crescono e, dopo essersi resi pericolosi in avanti con Diop al 15′, devono fare i conti con la conclusione di Kanoute al 18′. Il portiere ospite rischia al 22′ ma la squadra allenata dal tecnico Erra riesce comunque a passare in vantaggio al 29′ per merito di Mattia, bravo a deviare in porta il suggerimento dalla corsia mancina del suo compagno Guadagni. Dopo la rete del vantaggio messa a segno da Mattia poco prima della mezz’ora di gioco per i padroni di casa, gli ospiti di mister Grassadonia tentano di reagire con gli spunti di Di Livio al 39′, sollecitando il portiere avversario Baiocco, e di Nicastro al 42′, con scarso successo.

Secondo tempo. Nelle prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, gli ospiti cominciano bene ed i loro sforzi vengono premiati al 56′ dalla rete del pareggio messa a segno da Tascone, sfruttando un assist da parte di Di Livio. I tecnici iniziano quindi ad inserire forze fresche rilevando diversi interpreti ma senza sin qui ottenere l’effetto sperato. L’ottimo Baiocco evita il peggio sul tiro di Fischnaller al 77′. Poi più nulla fino al termine.