Orsi polari invadono un villaggio russo. E gli abitanti li sfamano

La popolazione di Ryrkaypiy ha accolto il branco con un pasto a base di carcasse di trichechi. Il ghiaccio è troppo sottile e i plantigradi non possono cacciare

Dimagriti e affamati, 56 orsi polari si sono spinti in branco, in cerca di cibo, fino ai bordi di un villaggio abitato, nell’estremo settentrione russo. E vedendoli così malridotti – o forse temendo un attacco alle case – gli abitanti del paesino, mossi a compassione, li hanno sfamati.

E’ successo a Ryrkaypiy, nella regione autonoma della Chukotka, dove il branco di candidi plantigradi è arrivato perché il ghiaccio sulla superficie marina è evidentemente troppo sottile per consentire loro di spingersi a caccia. Per aiutarli, gli abitanti hanno disposto alla periferia del centro abitato carcasse di trichechi in modo che gli orsi possano sfamarsi.

CONTINUA A LEGGERE QUI