Contratti decentrati Asp Vibo, accordo raggiunto tra le parti sociali e la dirigenza

Soddisfatti del risultato ottenuto, si sono detti i rappresentanti della Fp-Cgil, Cisl-Fp, Uil-Fpl, Nursing Up, Fials e le Rsu

E’ arrivato lunedì pomeriggio l’accordo definitivo sui contratti decentrati aziendali relativi alla parte normativa 2018/2020, ed alla parte economica 2018 e 2019, con la firma delle parti sociali e della dirigenza dell’Asp di Vibo Valentia, i quali, dando seguito alla preintesa firmata lo scorso settembre, e dopo una serie di lunghi rinvii, e blocchi sulla trattativa, hanno siglato l’accordo.

Tra gli obiettivi raggiunti, anche l’avvio delle selezioni interne per l’attribuzione delle fasce economiche ai lavoratori del comparto, con la progressione economica orizzontale, il cui avviso è stato pubblicato dall’Asp martedì 3 dicembre.

Soddisfatti del risultato ottenuto, si sono detti i rappresentanti della Fp-Cgil, Cisl-Fp, Uil-Fpl, Nursing Up, Fials e le Rsu, i quali hanno espresso anche apprezzamento nei confronti della dirigenza dell’Asp di Vibo Valentia, ed in particolare del direttore generale Elisabetta Tribodi, per la disponibilità e la sensibilità dimostrata, e che ha contribuito a raggiungere l’intesa.

Per le parti sociali, infatti, si tratta un importantissimo traguardo, anche perchè tale istituto contrattuale non era applicato da almeno un decennio, e che con l’avvio delle selezioni interne per l’attribuzione delle fasce economiche ai lavoratori del comparto, si da loro finalmente il riconoscimento che meritano e la valorizzazione della loro professionalità e delle loro competenze acquisite.