Regionali, Oliverio non si ritira e rilancia: “Il Pd sceglie Callipo? Io resto in campo”

No comment”. Cosi’ il presidente della Regione Calabria Mario Oliverio ha risposto ai giornalisti che gli chiedevano le sue determinazioni dopo che il suo partito, il Pd, ha scelto di sostenere la candidatura dell’imprenditore Pippo Callipo. Intanto, per domani, a Lamezia Terme, e’ in programma l’apertura del comitato “Oliverio presidente”.
Il segretario nazionale dei dem, Nicola Zingaretti, aveva chiesto a tutto il partito di unirsi compatto intorno alla figura dell’imprenditore, definito come la “grande novità politica e di spinta al cambiamento di cui la Calabria aveva bisogno”.

Un parte del Pd regionale, tuttavia, ha bollato la decisione di Zingaretti come una “scelta di destra”, esprimendo ancora la propria vicinanza al governatore uscente Mario Oliverio, il quale non sembra intenzionato a desistere nella corsa alla presidenza della Regione Calabria, nonostante la spaccatura all’interno del suo partito. “Ho messo in campo una disponibilita’ e non ho mai detto: o Oliverio o la morte. Naturalmente sono in campo – ha aggiunto Oliverio, che ha riproposto la sua candidatura alla Presidenza della Regione – e mi auguro che si possa costruire la massima unita’ possibile nel centrosinistra. Non manca la mia disponibilita’ in questa direzione. Sono in campo, spero che si possa realizzare l’unita’ necessaria e che la Calabria, nel solco di quanto fatto nel corso dei questi cinque anni, possa realizzare traguardi importanti. Traguardi di liberazione e di occupazione, di crescita e di sviluppo”.