Rosarno, oltre 300 grammi di marijuana nello zaino. Arrestato giovane nigeriano

Il 19enne è stato fermato dai poliziotti della Volante e trovato in possesso della sostanza stupefacente divisa in confezioni e pronta per lo spaccio

A pochi giorni dall’arresto dei tre cittadini gambiani trovati in possesso di 300 grammi di cannabis sativa, ieri è stato raggiunto un nuovo significativo risultato dagli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Gioia Tauro con l’arresto di un cittadino di nazionalità nigeriana trovato anch’egli in possesso della stessa sostanza stupefacente.

Il potenziamento dei servizi di controllo del territorio, avvenuto con la predisposizione del progetto “Petrarca”, ha consentito anche di intensificare il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nel territorio della piana di Gioia Tauro. I poliziotti della Volante, nel territorio del Comune di Rosarno, hanno proceduto al controllo di un cittadino extracomunitario. Il controllo, esteso anche allo zainetto trasportato dall’uomo, ha permesso di rinvenire e sequestrare della sostanza stupefacente del tipo cannabis sativa per un peso complessivo di oltre 300 grammi, confezionata in una busta di cellophane.
Y.I., 19enne, al termine delle formalità di rito e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato ristretto presso la casa circondariale di Arghillà di Reggio Calabria. L’arresto è stato poi convalidato ed è stata disposta la misura del divieto di dimora nella provincia di Reggio Calabria.