Pannelli per porte blindate: una soluzione cool per la casa… e non solo!

Pannelli per porte blindate: una soluzione cool per la casa… e non solo!

L’arredamento di una casa, di un ufficio o di un qualsiasi altro ambiente passa anche attraverso i dettagli: oltre ai principali mobili, un buon progetto di interior design dovrebbe includere anche gli infissi, i complementi d’arredo, le lampade e i punti luce, i pannelli di rivestimento per scale e pareti.

Ma l’estetica non è l’unico aspetto da prendere in considerazione: vivere bene significa sentirsi protetti, tranquilli e al sicuro, specialmente dentro le mura domestiche. Purtroppo, però, oggi i pericoli ci raggiungono anche in casa, sotto forma di ladri, rapinatori e malintenzionati di ogni tipo.

Come è possibile, dunque, coniugare il bisogno di sicurezza e il desiderio di abitare in una casa elegante, ricercata e di tendenza? Ce lo spiega l’azienda EFM Legno che progetta e realizza pannelli per porte blindate, proponendo una vastissima scelta di colori, materiali e finiture.

Ma cosa sono i pannelli per porte blindate e a cosa servono? Si tratta di rivestimenti, realizzati solitamente in legno, in alluminio o con materiali più moderni, che vengono applicati direttamente sulla porta, in modo tale da formare una ‘seconda pelle’ dal design quanto più adatto al contesto.

Questo piccolo ‘trucchetto’ consente a tutti coloro che non vogliono rinunciare né alla sicurezza domestica, né ad un arredamento curato nel dettaglio, di trovare il giusto equilibrio tra le due esigenze. Ma i vantaggi di un pannello in legno per porte blindate non finiscono, di certo, qui!

Un aspetto da menzionare, ad esempio, è la maggiore durata nel tempo di una porta blindata rivestita con pannelli in legno o in alluminio. Questi rivestimenti, infatti, proteggono la superficie degli infissi su cui vengono installati, creando un efficace schermo contro l’umidità, il calore, i graffi e gli urti.

Tutto ciò è importante, in particolar modo, per le porte blindate che si affacciano direttamente sull’esterno, come accade nelle villette indipendenti o nelle case provviste di giardino. O, ancora, per gli infissi blindati che, a seconda della posizione, sono frequentemente esposti alla luce solare.

In tutti questi casi, utilizzare un pannello di rivestimento è una soluzione eccellente per proteggere la porta – blindata o basculante – o il portoncino dai danni provocati dal gelo e dalla pioggia, dall’eccesso di calore o, nelle località di mare, dalla salsedine che è presente nell’aria.

Questi prodotti, tuttavia, sono ampiamente in uso anche negli ambienti interni e, in particolar modo, in quei contesti in cui occorre uniformare il colore e lo stile della porta blindata alle caratteristiche degli altri infissi: in condominio, ad esempio, ma anche negli uffici, negli edifici pubblici e via di seguito.

Se il design della porta blindata non si adatta al contesto o non soddisfa i gusti dell’utente, dunque, con i pannelli pantografati è possibile attuare una vera e propria trasformazione: dalla scelta della colorazione, classica o brillante (come il rosso o il verde, tra le tonalità più cool), agli eventuali decori.

Tra le tipologie più richieste, vi sono i rivestimenti dall’effetto legno naturale, sia esso scuro, chiaro o dalle sfumature ramate: una finitura elegante e versatile, che incontra i gusti di tantissima gente e si adatta facilmente ai contesti e stili più diversi (antico, moderno, rustico e, persino, vintage…).

D’altronde, il legno è un classico intramontabile dell’arredamento, che si ritrova sia nei mobili d’epoca, sia nelle collezioni di tendenza: un pannello in legno massello o un pannello in PVC effetto legno, pertanto, si integrano alla perfezione in un salotto d’altri tempi, così come in una zona living hi-tech.

Questa tecnica, però, si presta anche alle soluzioni più originali e innovative: con i pannelli pantografati, ad esempio, è possibile creare disegni geometrici, stampe e fantasie a tema naturalistico (es. fiori, piante, onde marine) o astratto, oppure riprendere altri materiali, come il marmo e la pietra.

Per una personalizzazione ancora più completa, poi, si utilizzano inserti a contrasto in vetro fuso, in alluminio o in acciaio inox, che diventano particolari ricchi di fascino: i modelli sono davvero tantissimi e possono essere modificati a piacimento, fornendo un proprio progetto o creandone uno originale.

Infine, negli uffici e negli ambienti di lavoro, i pannelli per porte blindate possono contribuire ad accrescere eleganza e prestigio: scegliendo, ad esempio, un colore che riprende il logo aziendale, oppure puntando su una finitura tradizionale, come il rovere naturale o il legno bianco laccato.