Multe e Imu, mannaia sui morosi. I pignoramenti diventano sprint

Le novità della manovra: gli Enti locali potranno ottenere il blocco del conto corrente per le tasse non versate dai contribuenti

Il governo tenta di stringere con i gruppi di maggioranza su un pacchetto di emendamenti concordati, per evitare imboscate e arrivare alla introduzione di un sistema a punti per rimborsare, addirittura fino a 2 mila euro, chi faccia acquisti tracciabili. Ma, inserita sottotraccia nella legge di Bilancio, rischia di esplodere una nuova grana di tutto rilievo: è stato previsto che i Comuni e gli altri Enti locali potranno richiedere il pignoramento del conto corrente del contribuente già dopo la mancata risposta all’avviso di accertamento e all’intimazione di pagamento. In pratica, viene estesa l’applicazione dell’accertamento esecutivo anche ai tributi locali, comprese le multe.

CONTINUA A LEGGERE QUI