Maria Chindamo, il caso a “Chi l’ha visto”: l’imprenditrice uccisa da più persone?

La pista principale rimane quella della vendetta familiare, commissionata in una data simbolica, quella del suicidio del marito

Si occuperà della scomparsa e della morte dell’imprenditrice Maria Chindamo, la puntata di “Chi L’ha Visto”, in onda questa sera su Rai 3. La trasmissione condotta da Federica Sciarelli arriva qualche giorno dopo che il settimanale Giallo ha scritto che vi sarebbero nuove ipotesi sulla scomparsa della donna. L’omicidio, infatti, potrebbe essere stato commesso da più persone.

L’ipotesi più accreditata rimane, tuttavia quella della vendetta familiare. Il marito si era infatti suicidato perchè la donna aveva deciso di interrompere il rapporto con lui. Pertanto, secondo il settimanale, il sequestro e l’uccisione della donna, potrebbe essere stato commissionato a una serie di complici. E tutto sarebbe avvenuto in una data simbolica.

Nel mese di luglio, la Procura di Vibo Valentia, aveva arrestato Salvatore Ascone, già noto alle forze dell’ordine, proprietario della tenuta davanti alla quale è avvenuta l’aggressione di Maria. L’uomo è stato scarcerato un mese dopo su disposizione del Tribunale del Riesame, che ha accolto la richiesta presentata dalla difesa di annullare l’ordinanza di custodia cautelare.