Comune di Crotone allo sbando, si dimette anche l’assessore allo Sport

Giuseppe Frisenda è uno degli indagati nella vicenda dell’affidamento della piscina olimpionica.

Si dimettono in serie gli assessori al Comune di Crotone. Dopo il sindaco e l’assessore ai lavori pubblici, Giuseppina Felice, arrivano anche quelle dell’assessore allo sport Giuseppe Frisenda che è uno degli indagati nella vicenda dell’affidamento della piscina olimpionica.

Ad annunciarlo è stato lo stesso Frisenda che ha spiegato: “Nel corso dell’interrogatorio di garanzia tenutosi lunedì 11 novembre ho risposto a tutte le domande che il GIP, Michele Ciociola, ha formulato cercando di fare chiarezza sulla mia posizione ed ho avuto modo di esporre quanto il mondo del nuoto sia sempre stata una costante nella mia vita: amore e passione hanno da sempre contraddistinto il mio agire nello sport, nella politica e nei rapporti umani. Mi sembra comunque opportuno rassegnare le dimissioni dalla carica di assessore con delega allo sport, al turismo ed allo spettacolo, ringraziando, al contempo, il Sindaco Ugo Pugliese, la coalizione La Prossima Crotone ed i miei elettori. Ai miei tanti amici ed alla mia famiglia è rivolto il mio affetto per il costante sostegno morale”

Giuseppe Frisenda ricorda anche che le indagini condotte dagli organi inquirenti sono “relative ad un periodo coincidente con l’inizio di importanti impegni sportivi per il nuoto e per la pallanuoto che ha raggiunto il traguardo storico della serie A”.