Neonato in pericolo di vita salvato con un volo speciale da Lamezia a Ciampino

Il piccolo è stato trasportato per un’intervento d’urgenza all’ospedale “Bambino Gesù” di Roma

Un neonato di tre giorni in pericolo di vita è stato trasportato d’urgenza da Lamezia a Ciampino, intorno alla mezzanotte di ieri sera, con un velivolo dell’Aeronautica Militare. L’intervento ha consentito in breve tempo il ricovero del piccolo all’ospedale ‘Bambino Gesù’ di Roma.

Il bimbo – si legge in una nota dell’Aeronautica Militare – è stato imbarcato su un Falcon 900 del 31° Stormo di Ciampino all’interno di una speciale culla termica e sotto il controllo costante di una equipe medica specialistica. Verso le 23.30 il Falcon 900 è decollato dall’aeroporto di Ciampino in direzione dell’aeroporto di Lamezia, da dove è ripartito appena terminate le operazioni di imbarco.

Dopo l’atterraggio a Ciampino, poco dopo la mezzanotte, il neonato è stato trasferito in ambulanza all’ospedale romano per ricevere tutte le cure specialistiche. Attraverso i suoi Reparti di volo, l’aeronautica Militare mette a disposizione mezzi ed equipaggi pronti a decollare in qualunque momento e in grado di operare anche in condizioni meteo critiche per assicurare il trasporto urgente non solo di persone in imminente pericolo di vita, come accaduto oggi, ma anche di organi e equipe mediche per trapianti.

Sono centinaia ogni anno le ore di volo effettuate per questo genere di attività dai velivoli del 31° Stormo di Ciampino, del 14° Stormo di Pratica di Mare e della 46a Brigata Aerea di Pisa.