Cadavere ritrovato in un casolare a Rende, esclusa l’ipotesi dell’omicidio

Ad avvisare i vigili urbani e poi i carabinieri, giunti sul luogo per le verifiche del caso, alcuni residenti della zona

Il cadavere di un uomo, V. G. di 41 anni è stato ritrovato in via Umberto Boccioni a Quattromiglia di Rende, all’interno di una casa diroccata, circondata da diversi nuovi edifici e non distante dallo svincolo autostradale di Cosenza Nord. Ad avvisare i vigili urbani e poi i carabinieri, giunti sul luogo per le verifiche del caso, alcuni residenti della zona che hanno avvertito un forte odore provenire proprio dal casolare. Dai primi riscontri è emerso che l’uomo viveva da solo ed in condizioni disagiate. Molto probabilmente non si tratterebbe di una morte violenta.