Riduce la moglie in fin di vita prendendola a martellate davanti ai figli

Subito dopo l’uomo ha tentanto di lanciarsi nel vuoto dal balcone

Ha aggredito la moglie con un martello e poi ha tentato di togliersi la vita. Il dramma è accaduto ieri sera intorno alle 18.30 a Lecco. Tutto è cominciato da una lite fra Mario Pagano, 46 anni e la moglie Roberta Piperissa 43 anni. Una lite particolarmente violenta avvenuta davanti ai due figli di 12 e 8 anni. Al culmine del diverbio l’uomo ha afferrato un martello e ha colpito la moglie alla testa che è stramazzata al suolo. Poi Pagano, dopo aver preso a martellate la moglie, si è recato sul balcone con l’intenzione di buttarsi sotto, ma è stato convinto a non farlo dalla Polizia e ora è in stato di fermo.