Decreto Dignità, ecco le novità che ha portato nel settore del gioco online

Decreto-dignità-cosa-cambia-nel-gioco-online

Prima dell’entrata definitiva in vigore del Decreto Dignità, avvenuta circa alla metà dello scorso mese di luglio, il settore del gioco online era sì in crescita, ma avvolto da una vera e propria nube di scetticismo, soprattutto in virtù del fatto che, secondo tanti addetti ai lavori, la spada di Damocle di questa novità normativa sarebbe stata difficile da superare.

Eppure, i numeri stanno mettendo in evidenza come la fase di crescita non sia affatto terminata: gran parte del merito di questa situazione è legato all’ottima serie di strategie di marketing e di comunicazione che sono state messe a punto da parte dei vari marchi e che hanno portato ad un notevole successo.

Decreto Dignità, multe salate per chi non si adegua

D’altra parte, dal punto di vista della comunicazione le novità sono veramente importanti. La pubblicità del gioco d’azzardo è stata letteralmente oscurata e, di conseguenza, anche tutti quegli spot che andavano in onda in televisione e che avevano come protagonisti dei personaggi famosi, in modo particolare del mondo del calcio.

Ebbene, da qualche mese tutto questo non è più possibile e coloro che non si adeguano a tali disposizioni dovranno vedersela con multe veramente molto salate. Insomma, ogni forma di propaganda è bandita ed è meglio allinearsi con questa nuova normativa: in caso contrario, si rischia veramente grosso.

Da tutta questa situazione, però, sembra che i migliori casino online soldi veri non abbiano affatto risentito delle nuove misure che sono state introdotte e stiano continuando in un percorso di crescita ben definito. Le statistiche da record sono state fatte registrare comunque nei primi sei mesi del 2019 e, di conseguenza, c’è grande attesa per capire quale sarà la reazione reale dell’intero settore dopo l’introduzione di tutti i vari divieti.

L’obiettivo del Decreto Dignità è sostanzialmente quello di dare una stretta al settore del gioco d’azzardo illegale e, al contempo contrastare il più possibile il fenomeno della ludopatia. In realtà, è bene sottolineare come questo intervento legislativo avrebbe dovuto essere solamente il primo passo verso una riforma dell’intero settore, che per il momento tarda ad arrivare

Il calo fatto registrare dalle poker room online

Solamente a giugno, il comparto del gioco online ha messo veramente le ali, facendo registrare un bilancio di tutto rispetto, con un saldo positivo pari a ben 62 milioni di euro. Come detto, però, il settore delle poker room sta leggermente perdendo i colpi, sorpassato da altri giochi che, in questo preciso momento storico, stanno ottenendo risultati migliori sotto ogni punto di vista.

Il momento negativo che stanno vivendo le poker room sul web va di pari passo con l’evoluzione tecnologica, che ha portato gli utenti a richiedere dei giochi sempre più rapidi, di breve durata e caratterizzati da interfacce grafiche di tutto rispetto, coinvolgenti e affascinanti. Ecco spiegato il motivo per cui giochi come roulette, baccarat e blackjack stanno andando alla grande.

Senza ombra di dubbio, a favorire il sopravvento di tutti questi ultimi giochi c’è sicuramente la diffusione della modalità di gioco live. Basti pensare, ad esempio, alla roulette: per tanti utenti online, il fatto di trovarsi a giocare con un croupier in carne e ossa sullo schermo fa sinceramente tutta la differenza di questo mondo.

Al giorno d’oggi, nonostante tutto, ci sono dei nuovi trend che stanno trascinando il settore del gioco online e lo sta facendo diventare decisamente più affascinante in confronto a pochi anni fa. Prima di tutto, la diffusione della tecnologia Magic Leap, che si focalizza su delle immagini 3D, combinate con quelle che derivano dai campi di luce, che vengono proiettate direttamente negli occhi degli utenti che giocano e che scommettono.