Regionali, il monito di Berlusconi a Salvini e Meloni: “Tutti indispensabili”

L’ex leader del centrodestra fa riferimento anche alla situazione in Calabria dove la candidatura di Mario Occhiuto è stata messa in discussione dal leader della Lega

Non parla più da leader del centrodestra. E oggettivamente fa un certo effetto. Ma Silvio Berlusconi conserva quell’idea dell’unità del fronte liberale, oggi a trazione sovranista, alternativo alla sinistra. E sulle prossime elezioni regionali lancia un monito chiaro ai suoi alleati, parlando dal palco di piazza San Giovanni a Roma: “Per vincere siamo tutti indispensabili: Lega, FdI, Fi. Oggi i nostri numeri in Italia sono aumentati. Oggi uniti conquisteremo certamente una grande vittoria quando finalmente ci faranno votare, e siamo sicuri di vincere anche in Umbria, Emilia, Campania, Calabria, ovunque andremo a votare”, ha assicurato Berlusconi.