Accoltellato per futili motivi, 33enne ancora in carcere: disposti accertamenti irripetibili

L’indagato deve rispondere di tentato omicidio aggravato dai futili motivi

Disposti accertamenti irripetibili nei confronti di un 33enne di Cariati, accusato di tentato omicidio aggravato dai futili motivi ed attualmente detenuto nel carcere di Castrovillari, a seguito di un ordinanza del gip del Tribunale del Cosentino. L’aggressione si è verificata a Cariati durante una festa di battesimo, in un ristorante dove un 43enne, P.C., originario di Cirò e residente a Campana è stato colpiti per futili motivi.