Arrivano i primi rinforzi all’ospedale di Vibo, assunti 48 operatori socio sanitari

Il direttore generale reggente dell’Azienda sanitaria provinciale, Elisabetta Tripodi, nell’ambito del programma rivolto a rilanciare i servizi aziendali, ha proceduto all’assunzione a tempo indeterminato, di quarantotto operatori tecnici specializzati e operatori socio-sanitari. Si tratta di personale che è risultato idoneo al concorso pubblico per titoli ed esami, la cui autorizzazione è stata validata con DCA n. 135/2019 per 43 posti ai quali si sono aggiunti 5 unità previste ed autorizzate con DCA n. 87/2015.

L’importante provvedimento, adottato con delibera n. 312 del 17/10/2019, costituisce – spiega l’Asp in una nota – una prima risposta alla carenza di personale che si protrae oramai da diversi anni all’interno dell’azienda sanitaria vibonese. “Finalmente si è chiusa una fase concorsuale che riguarda l’assunzione degli operatori socio sanitari i quali andranno ad affiancare il personale medico e paramedico all’interno dei presidi ospedalieri e che consentirà di superare alcune delle gravi difficoltà riscontrate nella gestione dei servizi”. Ha dichiarato visibilmente soddisfatta il Direttore Generale Elisabetta Tripodi.