Aggredisce e minaccia una collega, 51enne finisce agli arresti domiciliari

Dovrà rispondere di atti persecutori e resistenza a pubblico ufficiale. 

Ha minacciato e aggredito ripetutamente una collega della quale si era invaghito. L’uomo ha cominciato a manifestare la propria gelosia e poi è passato alle vie di fatto. Ma dopo l’ultimo episodio, il 51enne cosentino è stato arrestato e posto ai domiciliari. Dovrà rispondere di atti persecutori e resistenza a pubblico ufficiale.