Salvini-Renzi, scintille in tv. “Ti sei inventato il governo sotto al fungo”. “Rosichi”

A Porta a Porta il duello fra i due Matteo. Battibecco sui 49 milioni di rimborsi contestati alla Lega, il leader di Italia Viva: “Ci dica come li ha spesi”

Matteo vs Matteo. L’atteso confronto tv si consuma nel tardo pomeriggio. Negli studi di Roma, dove si registra la puntata di Porta a Porta, andata in onda in seconda serata, Renzi Salvini si presentano con lo stesso look davanti all’arbitro Bruno Vespa (giacca blu, camicia bianca e cravatta grigio scura) per il primo duello plateale tra i due leader politici. Matteo e Matte non si risparmiano frecciate e accuse, presumibilmente ben studiate alla vigilia, secondo un copione noto infarcito di frasi ad effetto.

“Renzi in maniera geniale si è inventato un governo sotto il fungo per evitare queste elezioni”, attacca il leader della Lega, riferendosi al ruolo del senatore del nella nascita dell’attuale esecutivo. “Il colpo di sole del Papeete che ha preso il collega Salvini è evidente che lo fa rosicare ancora adesso – la risposta dell’ex premier – Non è mai è successo che ci fosse una crisi in questo modo. Quando si vota in questo Paese lo decide la Costituzione, non un beach club a Milano Marittima”. Da parte sua Renzi riconosce che c’è stata “un’operazione di palazzo”. L’obiettivo però non era “un accordo con in Cinque Stelle” ma “l’interesse del Paese”.  “Io ho sofferto – assicura – ma per l’Italia è giusto così”.

CONTINUA A LEGGERE QUI