Carmela Lanzetta lascia il Pd e passa con il partito di Renzi

L’ex sindaco di Monasterace: “C’era bisogno di una forza politica viva per combattere le nuove tendenze secessionistiche declinate in autonomia regionalistica”

L’ex ministro Carmela Lanzetta ha lasciato il Partito democratico per passare con Italia Viva, il nuovo soggetto politico fondato da Matteo Renzi.

“Ringrazio il Partito Democratico per le occasioni amministrative e politiche che ho potuto intraprendere in prima persona – spiega in una nota l’ex sindaco di Monasterace – impegni che mi hanno consentito di vivere anni di grande coinvolgimento con i territori, di grandi soddisfazioni, di tante gioie ma anche di grandi dispiaceri, così come è la vita. Ma alla rassegnazione e alla sfiducia bisogna opporre, anche, con grande decisione, una politica viva, che alzi il livello degli obiettivi con interventi costanti e mirati sui territori”.

E ancora: “Italia Viva può costituire – la base di partenza per vivere la politica quotidiana con grande slancio e partecipazione, per infondere nei cittadini quella fiducia che molti hanno riversato nei populismi e negli slogan di forte impatto emotivo, ma vuoti di contenuto. Ricominceremo dalla Leopolda 2019 e dai Comitati che verranno. Abbiamo assolutamente bisogno, oggi più che mai, di una forza politica viva per combattere le nuove tendenze secessionistiche declinate in autonomia regionalistica”.