Muore a L’Avana il fotografo vibonese Alfredo Cannatello

La Calabria perde un altro suo concittadino illustre: è morto infatti a L’Avana il fotografo Alfredo Cannatello, originario di Vibo Valentia che ormai da anni viveva a Cuba e vi aveva seguito diversi eventi culturali ed artistici. La Filitalia International chapter di Vibo Valentia, a causa della prematura e improvvisa morte del di Cannatello, ideatore ed esecutore della mostra “Calabria tesoro del Mediterraneo”, ha così comunicato che l’evento previsto per il prossimo 18 novembre a Cuba è stato sospeso.

La notizia che ha scosso anche il mondo diplomatico italiano nell’isola caraibica, nonché quello della nutrita rappresentanza calabrese, ha avuto ripercussioni anche sull’organizzazione della Settimana di cultura italiana. Per ricordare Cannatello e rendere il dovuto omaggio, sarà organizzata una esposizione, anche per promuovere al mondo il patrimonio dei beni culturali calabresi che lo stesso fotografo vibonese aveva programmato, con e che con tanto desiderio e felicità voleva fare conoscere. Insieme alle autorità italiane, cubane e alla famiglia, nel prossimo mese di novembre si discuteranno le modalità, che rimarranno sempre ancorate nell’anno dei festeggiamenti per i 500 anni della città di Avana.

Alla famiglia di Alfredo Cannatello, sono arrivate numerose parole di conforto e di stima da parte della Filitalia International, di tanti amici che le hanno voluto bene e apprezzato come professionista.