Allergie al lattosio, salame e salametto Fiorucci ritirati dal mercato

La decisione è stata assunta dal ministero della Salute per alcuni prodotti senza le corrette etichette

Attraverso un doppio avviso pubblicato sul proprio sito internet, Il Ministero della Salute ha cominciato il ritiro dal mercato di alcuni lotti di salame e salametto a marchio Fiorucci per possibile presenza di allergeni. In particolare nei prodotti richiamati salame classico ‘Il Gusto d’Italia’ e salametto Fiorucci, venduti interi in confezioni da 150 grammi, sarebbe stata riscontrata la presenza di latte, non dichiarato dall’azienda in etichetta e che dunque potrebbe essere nocivo per la salute di quanti presentano intolleranze o sono allergie al lattosio.

Nello specifico sono richiamati i seguenti lotti di Salame classico il gusto d’Italia: 9050196000 (scadenza 13/10/2019); 9050214000 (scadenza 31/10/2019); 9050224000 (scadenza 10/11/2019); 9050233000 (scadenza 19/11/2019); 9050240000 (scadenza 26/11/2019); 9050246001 (scadenza 02/12/2019); 9050261000 (scadenza 17/12/2019); 9050246000 (scadenza 02/12/2019). Per quanto riguarda il Salametto, invece, i lotti interessati sono: 9050196000 (scadenza 13/10/2019); 9050214000 (scadenza 31/10/2019); 9050224000 (scadenza 10/11/2019); 9050233000 (scadenza 19/11/2019); 9050240000 (scadenza 26/11/2019); 9050246001 (scadenza 02/12/2019); 9050261000 (scadenza 17/12/2019). Per le persone che non presentano allergie a latte o lattosio, i prodotti non presentano alcun tipo di problema. Chi avesse acquistato il prodotto può tranquillamente riportelo nel punto vendita