Ospedale di Vibo senza anestesisti, sospesi tutti gli interventi

Possibili solo le operazioni chirurgiche più urgenti. Convocato un consiglio comunale straordinario

L’ospedale Jazzolino appare come una struttura fatiscente con reparti sempre più in affanno dove non si riescono a garantire neppure i livelli minimi di assistenza. Adesso ai disagi quotidiani si aggiungono criticità ben più gravi. Infatti, a scoppiare in tutta la sua drammaticità è la carenza di anestesisti.

Ciò, riporta la Gazzetta del Sud, non consente di effettuare gli interventi programmati, ma solo quelli urgenti. Dunque, un blocco generale che riguarda quasi tutti i reparti da dove i pazienti in alcuni decidono autonomamente di trasferirsi in altri ospedali o vengono direttamente trasferiti dalla struttura. Al momento gli anestesisti in organico sono 10 di cui 8 nel nosocomio cittadino e 2 a Serra.

Consiglio comunale aperto. Proprio per affrontare le tematiche riguardanti l’ospedale di Vibo Valentia è stato convocato un consiglio straordinario per domani mattina.