Minacce e tentata estorsione ai familiari, 41enne finisce in carcere

L’uomo, tra le altre cose, era evaso dagli arresti domiciliari

I poliziotti dell’U.P.G.S.P. hanno dato esecuzione ad una misura cautelare in carcere, emessa dalla Corte di Appello di Reggio Calabria nei confronti di M.A., 41enne di Reggio Calabria, responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia, minaccia, tentata estorsione nei confronti dei prossimi congiunti ed evasione dagli arresti domiciliari. L’uomo, già tratto in arresto lo scorso 30 settembre per i reati su elencati e posto agli arresti domiciliari, ha commesso evasione e reiterato le condotte delittuose nei confronti dei familiari, determinando l’Autorità Giudiziaria ad emettere il provvedimento di misura restrittiva in carcere.