“Percorsi di rigenerazione urbana”, il “caso” Cosenza spiegato alla platea vibonese dal sindaco Mario Occhiuto

Apprezzamento dall’associazione Rinasci Vibo, guidata da Tonino Daffinà, per la riuscita dell’iniziativa culturale

Apprezzamento da parte di Rinasci Calabria per l’iniziativa realizzata dall’Associazione Valentia coordinata da Antony Lo Bianco. La presenza registrata a Palazzo Gagliardi per il primo dei quattro giorni previsti per l’evento rappresenta una incoraggiante dimostrazione di come la comunità vibonese abbia voglia di ripartire e impegnarsi in iniziative culturali. Nel corso della serata si è tenuta la presentazione del libro “Percorsi di rigenerazione urbana, il caso di Cosenza”, frutto dell’opera di Rossana Galdini. L’evento, moderato dal giornalista Tonino Fortuna, ha anche registrato la presenza del sindaco di Cosenza Mario Occhiuto che ha presentato il nuovo volto di Cosenza attraverso delle slides che ben han reso l’idea di come, utilizzando le risorse disponibili, si possano realizzare progetti validi e sostenibili puntando, al contempo, sulla riqualificazione e rigenerazione degli spazi urbani.

“Tutto a dimostrazione di come una città -spiega Rinasci Vibo, ispirata a Tonino Daffinà, principale riferimento di Occhiuto sul territorio – attraverso una sana e buona amministrazione, possa divenire l’eden ideale per chi ci vive, migliorando la qualità della vita stessa delle persone. Una Cosenza come la Ginevra del Mezzogiorno così per come è stata definita da Mara Carfagna in occasione dell’inaugurazione a Cosenza del Planetario, la stessa Carfagna che, scommettendo su Mario Occhiuto presidente eletto alle prossime elezioni regionali, auspica una rinascita per la regione. Ambiente, turismo, infrastrutture, sanità, tecnologia: il progetto di Occhiuto per la Calabria è quanto di meglio ci si possa augurare. Per questa ragione ribadiamo il nostro sostegno al progetto di Mario Occhiuto convinti che la sua elezione e presidente della Regione potrà essere l’inizio di una nuova fase storica per questo territorio”.