L’Asp di Vibo Valentia potenzia gli sportelli ticket, l’obiettivo: “Abbattere le liste d’attesa”

Il direttore generale Elisabetta Tripodi ottimista: “Finalmente si potrà tornare alla normalità e sarà possibile ridurre notevolmente i disagi ai cittadini”

Niente più file interminabili davanti agli sportelli per prenotare e pagare le prestazioni specialistiche ambulatoriali eseguite nelle strutture sanitarie dell’Asp di Vibo Valentia. Da oggi, infatti, per come anticipato nei giorni scorsi dal direttore del Distretto Unico, Michelangelo Miceli, prenderanno servizio altre 5 unità a 36 ore settimanali ciascuno.

I cinque operatori, messi a disposizione dalla “Rti” che si è aggiudicata nel marzo scorso la gara del SovraCUP per l’area centro, andranno a colmare la carenza che si è registrata in seguito al pensionamento di alcune unità di personale che, per come ampiamente riportato dagli organi di stampa locali, ha determinato non pochi disservizi.

Tale potenziamento consentirà, già da domattina, di riaprire l’ufficio ticket di Pizzo e quello del laboratorio di Viale della Pace e, contestualmente, di rafforzare gli altri uffici del territorio provinciale.

“Finalmente si potrà tornare alla normalità – ha dichiarato visibilmente soddisfatto il direttore generale dell’Asp Elisabetta Tripodi – e sarà possibile ridurre notevolmente i disagi ai cittadini, evitando loro le lunghe attese davanti agli sportelli ticket”.