L’ufficio ticket di Vibo resta chiuso, scoppiano le proteste e intervengono i Carabinieri

Sono intervenuti nella mattinata di oggi al polimbulatorio di Moderat Durant per vie della vibranti proteste scatenate per la ritardata apertura degli uffici ticket

I Carabinieri della Stazione di Vibo sono intervenuti nella mattinata di oggi al polimbulatorio di Moderat Durant per vie della vibranti proteste scatenate per la ritardata apertura degli uffici ticket. Per diverse ore si sono registrati disagi e lunghe file per gli utenti, alcuni dei quali si sono presentati nella struttura sanitaria addirittura alle 6.30 con l’obiettivo di ridurre i tempi di attesa. Lo sportello però è rimasto chiuso. Alcuni hanno desistito e hanno deciso di andare via, altri hanno invece protestato per il disservizio verificatosi senza alcuna comunicazione da parte dell’Asp. Ad allertare i Carabinieri sono stati proprio alcuni utenti.

Nel frattempo l’Azienda sanitaria di Vibo Valentia ha comunicato nella tarda mattina che è possibile possibile prenotare le prestazioni sanitarie, come visite specialistiche ed esami di diagnostica strumentale erogati dai Presidi ospedalieri dell’Azienda e dai Poliambulatori, non solo presso gli uffici aziendali ubicati presso le strutture di questa Azienda sanitaria, ma anche recandosi presso alcune farmacie, parafarmacie e associazioni ricadenti nell’ambito della Provincia di Vibo Valentia. A margine della nota è stato diffuso l’elenco completo dei punti dove è possibile recarsi per la prenotazione, il pagamento del ticket e per regolarizzare l’impegnativa.