Nuovo incendio a Scordovillo, Marziale: “Grave pericolo per i bambini ricoverati in ospedale Lamezia”

“Ho ricevuto una segnalazione preoccupata e sofferta della dottoressa Mimma Caloiero, responsabile del reparto Pediatria e del centro per la cura della Fibrosi cistica nell’ospedale di Lamezia Terme, con cui si porta a mia conoscenza, per il ruolo che svolgo di Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione Calabria, la gravissima situazione in cui è costretta ad operare, con il reparto che dirige a ridosso di un campo rom dove quotidianamente si incendiano pneumatici e spazzatura di ogni genere”. Lo afferma il Garante Antonio Marziale.

“La segnalazione della dottoressa Caloiero – che ringrazio pubblicamente – evidenzia in maniera inconfutabile il grave pericolo per i bambini ricoverati con problemi respiratori di rilievo nel reparto che dirige, aggravati dalla costante emissione di fumi di probabile consistenza tossica che si espandono tutto intorno e che sono provocati dagli incendi incontrollati attivati nel campo rom adiacente. Immediatamente, come l’urgenza del caso richiede – continua Antonio Marziale – mi sono attivato con lo staff della Commissione straordinaria che guida l’ente comune di Lamezia Terme, da cui ho avuto indicazioni di un progetto di delocalizzazione del campo rom, anche se i tempi non appaiono, nonostante le buone volontà, commisurati allo stato di bisogno di chi è ricoverato, e si tratta di bambini!”.