Omicidio Vangeli, la madre della vittima: “Finalmente giustizia, ora ridatemi il cadavere” (VIDEO)

Elsa Tavella accoglie nella sua abitazione i giornalisti e racconta un calvario lungo nove mesi

Nove mesi dopo, Elsa Tavella, la madre di Francesco Vangeli, ha avuto parzialmente giustizia. La magistratura e le forze dell’ordine hanno stretto il cerchio e messo le manette ai polsi di Antonio Prostamo, 30 anni, ritenuto esecutore dell’omicidio. “Un giorno molto triste- ha detto la donna – ma che mi restituisce un pizzico di felicità e mi dà conforto e speranza nella giustizia”. Elsa Tavella ha ringraziato gli inquirenti e ha ricordato le fasi precedenti all’uccisione di Francesco: “Mio figlio – ha detto – da quanto ha conosciuto questa ragazza, non era più lui”. E ha concluso: “Vorrei ora soltanto un corpo, o quel che ne rimane, su cui piangere, una tomba sulla quale poggiare un fiore”.