Il fratello di Maria Chindamo a Vibo: “Ora fare piena luce su questa tristissima vicenda” (VIDEO)

Il fratello di Maria, Vincenzo, è arrivato a Vibo per assistere alla conferenza stampa che si è svolta nel vecchio palazzo di giustizia vibonese

Oggi la mamma di Maria Chindamo compie 81 anni e nel giorno del suo compleanno ha ufficialmente scoperto che la figlia è stata barbaramente uccisa quel 6 maggio del 2016. Destino tragico e crudele. Accade nel giorno in cui la Procura di Vibo e i Carabinieri annunciano una prima, importante, svolta sul caso. Il fratello di Maria, Vincenzo, è arrivato a Vibo per assistere alla conferenza stampa che si è svolta nel vecchio palazzo di giustizia vibonese. “E’ un segno vivo e visibile di tutta un’attività che in questi tre anni e mezzo è andata avanti nel silenzio. Un segno – dice Vincenzo Chindamo – che ci dà speranza che prima o poi venga fatta luce su questa tristissima vicenda. Maria era una donna felice e libera di questo territorio. Una donna che ancora urla di far conoscere quello che è successo”.

Per la famiglia Chindamo, una ferita ancora aperta e un dolore costante. “Oggi sappiamo che c’è un’attività investigativa molto importante che è andata avanti nel silenzio in questi anni. Ora mi aspetto che vengano fuori altri risultati investigativi che faranno piena luce su quello che è accaduto”.