Massaggi terapeutici e trattamenti in spiaggia, ordinanza di divieto a Tropea

Pugno di ferro dell’amministrazione contro gli ambulanti che si aggirano in questo periodo lungo il litorale della Perla del Tirreno

Pugno di ferro dell’amministrazione comunale di Tropea contro gli ambulanti sulle spiagge. Il sindaco ha emesso a tutela della salute pubblica un’ordinanza di divieto dell’esecuzione di massaggi lungo le spiagge del litorale ricadente nel comune costiero del Vibonese. “Spesso – si legge nel provvedimento – vengono utilizzati oli, pomate, unguenti ed altri prodotti cutanei che potrebbero generare fenomeni di fotosensibilizzazione della pelle, anche in considerazione dell’ambiente in cui vengono applicati”. Dunque, lungo il litorale è vietato offrire ed usufruire di prestazioni riconducibili a massaggi estetici o terapeutici da parte di soggetti ambulanti. La sanzione per i trasgressori può comportare una multa fino a 500 euro.
Vietato lungo tutto il litorale marino e il centro storico di tropea anche il commercio ambulante in forma itinerante. Tempi duri i venditori di strada.