Strage sulla Trasversale delle Serre, lacrime e commozione a Soriano per i funerali dei tre giovani (VIDEO)

Una comunità attonita ha assistito in silenzio ai funerali dei giovani morti domenica mattina sulla Trasversale delle Serre

Tre bare portate a spalla lungo il corso cittadino sotto il sole cocente di una giornata estiva. I genitori e i familiari inconsolabili. Una folla sterminata e qualche nota musicale quasi a voler interrompere un viatico che segna il compimento di un destino atroce. Quello di due cugini, Salvatore Farina, con stesso nome, due anni appena di differenza e di Natale Chiera, più giovane di loro di qualche anno ma legatissimo ai propri compagni di viaggio fino allo schianto letale all’alba di domenica scorsa, di rientro dai locali della movida catanzarese. Tre giovani, tutti già inseriti o pronti a collocarsi con grande tenacia e forza di volontà nel mondo del lavoro.




Nel pomeriggio odierno, una comunità attonita ha assistito in silenzio ai funerali dei giovani morti in un incidente stradale domenica mattina sulla Trasversale delle Serre. Le esequie sono state officiate dal parroco don Pino Sergio in un clima di grande costernazione. Lacrime a fiotti e grande commozione all’inizio ed alla fine della cerimonia funebre. Le bare sono state condotte a spalle lungo il corso cittadino fino alla chiesa di San Domenico dove è stato celebrato il rito religioso.

 

Presenti molti sindaci del territorio, tra cui quelli di Vibo Valentia, Acquaro, Soriano, Sorianello, Dasà, Pizzoni, Vazzano, Gerocarne, il prefetto di Vibo Valentia ed il presidente della Provincia. Il primo cittadino di Soriano ha proclamato per la giornata odierna il lutto cittadino. Parole di conforto e di speranza quelle del sacerdote. “La perdita dei vostri cari – ha detto – crea dei vuoti incolmabili. La mamma non può tollerare la morte di un figlio, ma è sulla fede nella Resurrezione che bisogna puntare per andare avanti.  Alla fine della cerimonia funebre, le salme dei tre giovani, accompagnate da migliaia di concittadini, amici e parenti, sono state accompagnate al cimitero di Soriano.