Nascondevano droga sotto la sabbia per poi spacciarla in spiaggia: fermati tre africani (VIDEO)

Il blitz dei carabinieri che hanno tratto in arresto tre uomini di nazionalità gambiana, sorpresi mentre cedevano diversi quantitativi di marijuana a dei giovani

Li stavano osservando da giorni stazionare sulla spiaggia di Catanzaro Lido mentre un via vai di giovani si susseguiva ininterrottamente. Così è iniziato il monitoraggio dei Carabinieri della Stazione di Catanzaro Lido e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Catanzaro nei confronti di un gruppo di cittadini gambiani che, dall’arrivo della stagione estiva e del primo caldo, avevano avviato una fiorente attività di spaccio di marijuana lungo il litorale del capoluogo calabrese, utilizzando quali strumenti di occultamento dello stupefacente ciò che il luogo offriva: le insenature presenti sul muro che sostiene la passeggiata del lungomare nonché la stessa sabbia, sotto la quale venivano sistemati gli involucri di cellophane contenenti la droga.




Solo la prolungata attività di osservazione ha consentito ai militari di carpire il modus operandi del gruppo, costituito da soggetti alcuni dei quali da tempo dimoranti a Catanzaro Lido e ben conosciuto a livello locale, che, indisturbato, aveva creato una piazza di spaccio molto attiva.

Il blitz è scattato nel pomeriggio di ieri quando i carabinieri hanno tratto in arresto I.J. cl. 90, A.J. cl. 95 e M.L. cl. 91, tutti di nazionalità gambiana, sorpresi mentre cedevano diversi quantitativi di marijuana a giovani catanzaresi per i quali si procederà alla prescritta segnalazione quali assuntori di stupefacenti. L’attività è proseguita con le perquisizioni sul posto all’esito della quali, sui predetti soggetti ma soprattutto sotto la sabbia ove gli stessi erano seduti, sono stati rinvenuti quali 200 grammi di marijuana, 3 bilancini di precisione, diversi involucri di cellophane ritagliati da buste della spesa, nonché oltre 600 euro in contanti, in banconote di vario taglio, a dimostrazione della rilevante attività di spaccio posta in essere dai tre soggetti, tutti disoccupati e senza fissa dimora. Al termine degli atti di rito i tre sono stati tradotti presso le locali camere di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida. Le attività investigative e di controllo del territorio dei Carabinieri di Catanzaro proseguiranno anche nei prossimi giorni dove, in vista della stagione estiva appena iniziata, si prevede un fisiologico incremento delle presenze lungo la marina di Catanzaro.