Beach volley a Zambrone, i tifosi delle squadre di Superlega scendono in spiaggia: caccia allo scudetto

Quinta edizione del torneo “Tutti in Calabria” con il Volley Club “Giacinto Callipo” che difende il titolo tricolore conquistato l’anno scorso

Dallo scudetto Under 18 femminile a quello dei tifosi. Dalla pallavolo al beach volley con la provincia di Vibo sempre protagonista. E’ infatti tutto pronto a Zambrone Marina per un nuovo evento che coinvolgerà chi non è abituato a scendere in campo ma a fare la sua parte in tribuna. Sono le tifoserie della Superlega che da cinque anni consecutivi si sfidano sulle bianche spiagge del litorale vibonese nel torneo “Tutti in Calabria”.

Caccia allo scudetto. Saranno 100 i supporters provenienti da quasi tutta Italia che nel prossimo week end animeranno la Costa degli Dei per un’iniziativa promossa e organizzata dal volley club “Giacinto Callipo” con il patrocinio della Tonno Callipo, della Fipav e dall’Amministrazione comunale di Zambrone. Oltre a Ravenna e Latina, che pur essendo presenti non prenderanno parte al torneo con una propria squadra, le tifoserie che si daranno battaglia sul campo di beach volley saranno quelle dei padroni di casa, nonché detentori del titolo, del volley club “Callipo” di Vibo, i finalisti delle ultime quattro edizioni i “Predators” di Macerata e, ancora, i “Lupi biancorossi” di Piacenza, gli “Irriducibili Gialloblù” di Modena.

Formula e programma. La formula del torneo prevede un girone all’italiana da quattro squadre con gare che inizieranno venerdì mattina. Sarà un “tutto contro tutti” che servirà a definire una classifica e i relativi accoppiamenti per le semifinali fissate per sabato pomeriggio. La finalissima, in programma sulla spiaggia del villaggio “Baia di Zambrone”, si terrà domenica a partire dalle 16 e vedrà la partecipazione di ospiti d’onore come il presidente della Tonno Callipo, Pippo Callipo, e quello della Fipav Calabria, Carmelo Sestito. Spettacolo, divertimento, animazione, sole e mare saranno gli ingredienti di un evento unico nel suo genere che assegnerà il sesto scudetto dei tifosi.