A San Pietro Apostolo l’undicesima edizione della “Festa della ciliegia”

Centinaia i cittadini e i volontari della Pro loco locale e di altre associazioni che sono impegnati da mesi (con spirito di sacrificio e a volte con mille difficoltà) alla realizzazione di questo importante evento

Domenica prossima, 16 giugno, a San Pietro Apostolo ci sarà la tanto attesa “Festa della Ciliegia”, giunta alla undicesima edizione.
Nel centro storico del bel paesino presilano si potrà gustare e vedere il frutto della giocondità nelle diverse tipologie e in tantissimi modi. La festa più importante del centro presilano si svolgerà a partire dalle 11 (e quest’anno avrà anche un anticipo musicale alla vigilia, sabato sera, 15 giugno, con il concerto dei “Teppisti Dei Sogni”).

Il mattino di domenica si inizierà con il raduno di auto d’epoc:  le famose volksvagen “Maggiolino” e le moto Harley Davidson. Subito dopo si potrà dare il via ad assaggi di ciliegie nei vari modi. Si potrà sentire il sapore delle ciliegie ferrovia, di ciliegie maggiolini, maiatico o dei croccanti “ngroffiuni” e di altre tipologie.E se molti hanno riconosciuto con dei premi la ciliegia calabrese come la più bella, quella di San Pietro Apostolo (il “paese della Ciliegia”) è anche la più buona. Ci saranno mostre, musei aperti, concorsi, musica, intrattenimento per bambini, mercatini dell’artigianato, prodotti tipici e anche l’estrazione a premi. Protagonista principale di tutto sarà la ciliegia.

I graditi visitatori potranno gustare il gelato alla ciliegia offerto dal cavaliere Pippo Callipo dell’omonima gelateria Callipo, granite, dolci, ciliegie naturali. Altre sorprese e novità allieteranno le vie del centro abitato del paese che in questo appuntamento annuale è solitamente invaso da tantissimi visitatori che giungono anche da lontano.

Centinaia i cittadini e i volontari della Pro loco locale e di altre associazioni che sono impegnati da mesi (con spirito di sacrificio e a volte con mille difficoltà) alla realizzazione di questo importante evento la cui prima edizione risale ad undici anni fa (ed è da allora che ogni anno aumenta d’importanza e di numero di visitatori, tale da diventare un appuntamento fisso di fine primavera/inizio estate tra i più piacevoli della regione). Festa che è stata ideata dalla professoressa Rosetta Mazza che guida anche la Pro loco da molti anni. Il tutto si concluderà a tarda sera, al centro di piazza Marconi, con il consueto taglio della maxi crostatona alle ciliegie.