Una vibonese al timone della Uilt Calabria, l’unione italiana libero teatro

A vestire i panni di presidente sarà la vibonese Angela Bentivoglio, presidente dell’Assaciazione Culturale Teatro Amatoriale “Nati Per Caso”

Cambio di casacche nel Consiglio Direttivo della UILT Calabria (Unione Italiana Libera Teatro). A vestire i panni di presidente sarà la vibonese Angela Bentivoglio, presidente dell’Assaciazione Culturale Teatro Amatoriale “Nati Per Caso” che subentra a Gino Capolupo, a sua volta presidente della Compagnia Teatrale “I Commedianti” di Soveria Mannelli dopo tre anni di mandato. A decidere il ruolo che andrà a ricoprire la neo eletta, sono stati dieci voti decisivi espressi tra i 19 presidenti delle compagnie di teatro calabresi presenti all’assemblea tenutasi presso la sede della “Compagnia Teatrale Pizzitana” a Pizzo Calabro. “Sono ben felice di ricoprire un ruolo così importante – ha commentato la Bentivoglio – un ruolo che mi permetterà di portare il teatro calabrese fuori regione. Tutto ciò, però, sarà possibile solo se ci sarà la collaborazione di tutte le compagnie affiliate UILT in Calabria. Bisogna fare necessariamente rete se vogliamo un teatro a livelli alti e senza nulla da invidiare alle compagnie teatrali del resto d’Italia. Sono convinta che tutti uniti possiamo puntare a prestigiosi traguardi”.

A far parte del nuovo Consiglio Direttivo saranno: Giusi Fanelli, presidente de “La Ribalta” di Vibo Valentia, Rosanna Brecchi, presidente de “I Monachellari” di Dipignano (CS), Miriam Santopolo, presidente di “Makrós” di Petrizzi (CZ), Salvatore Filosa, presidente de “La Torre” di Torre Melissa (KR), Giuseppe Tropea, presidente del Gruppo Folkloristico Musicale Teatrale di Chiaravalle (CZ) e Francesco Passafaro, presidente de il “Teatro Incanto” di Catanzaro. A ricoprire il ruolo di responsabile del Teatro Educativo UILT sarà Giusi Fanelli. Francesco Passafaro si occuperà del Centro Studi UILT. Il ruolo di Segrataria UILT spetterà a Rosanna Brecchi. Il revisore dei conti sarà Rosario Gattuso.