Abusivismo edilizio, tre persone denunciate nel Vibonese dai carabinieri forestali

Sbancamento di un costone al fine di realizzarvi una strada ed esecuzione di lavori di manutenzione straordinaria su immobili preesistenti avviati senza le necessarie autorizzazioni

Carabinieri forestali Vibo sequestro discarica abusiva

Nell’ambito dei servizi predisposti dal Gruppo Carabinieri Forestale di Vibo Valentia, mirati in particolare alla prevenzione e repressione di reati in danno all’ambiente, con specifico riferimento al contrasto dell’abusivismo edilizio, militari della Stazione di Vibo Valentia, durante un controllo effettuato nel comune di Zambrone, località “Licciardo”, unitamente al personale del servizio tecnico del Comune interessato, hanno deferito all’autorità giudiziaria tre soggetti che, a vario titolo ed in concorso tra loro, avvalendosi di dichiarazioni attestanti stati, fatti e qualità, al controllo risultati non veritieri, hanno proceduto allo sbancamento di un costone al fine di realizzarvi una strada e all’esecuzione di lavori di manutenzione straordinaria su immobili preesistenti, il tutto in zona sottoposta a vincolo paesaggistico ambientale.

I soggetti, rispettivamente committente, responsabile della ditta esecutrice dei lavori ed il tecnico progettista, sono stati denunciati oltre che per i reati di natura edilizia ed ambientale, anche per il reato di falsità ideologica. I manufatti, quindi, sono stati sottoposti a sequestro preventivo per impedire il protrarsi dell’attività antigiuridica in atto al momento del controllo.