Assenteismo nel distretto sanitario di Serra, indagini chiuse per 20 persone

I soggetti coinvolti nell’inchiesta devono rispondere di truffa aggravata continuata e false attestazioni o certificazioni in orari lavorativi

Compariranno davanti al giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Vibo Valentia il prossimo 24 settembre gli indagati nell’ambito dell’inchiesta sull’assenteismo nel distretto sociosanitario di Serra San Bruno. Il tutto dopo che i carabinieri hanno notificato lo scorso 16 gennaio venti avvisi di conclusione indagini. Le persone coinvolte rispondono a vario titolo di truffa aggravata continuata e false attestazioni o certificazioni di orari lavorativi. Sotto la lente degli inquirenti il modus operandi di un medico del distretto.

Contestualmente, l’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia, con un’apposita delibera, ha adottato i provvedimenti amministrativi nei confronti di alcuni dei dipendenti coinvolti nell’inchiesta. Provvedimenti che vanno dalla sospensione temporanea dall’impiego, con privazione dello stipendio, all’applicazione di multe di importo corrispondente alle ore di retribuzione per le quali e’ stata accertata l’assenza ingiustificata dal posto di lavoro.