Playoff serie C, la Reggina pareggia con il Monopoli e supera il turno

Gli amaranto sono attesi ora al Massimino di Catania contro gli etnei

La Reggina pareggia 1-1 contro il Monopoli e va avanti nella corsa play off. Decisivo il gol di Giuseppe Ungaro, per gli amaranto, giunto al 78′ dopo che i pugliesi erano passati in vantaggio al 37′ con una punizione di Scoppa. Cevoli piazza Salandria a sinistra, per rattoppare l’assenza di Franchini. Accanto a De Falco ci va Zibert, mentre Doumbia conserva il posto in attacco. Proprio l’ex leccese fallirà l’occasione più nitida del primo tempo per gli amaranto, incornando male da pochi passi. Scienza chiede gli straordinari agli esterni Fabris e Donnarumma nel suo 3-5-2. Primo tempo molto nervoso, con diversi giocatori che finiscono sul taccuino dell’arbitro, specie sponda Monopoli. Donnarumma sfonda un paio di volte sul proprio lato sinistro, Salandria o i centrali rimediano sempre. Gara che si sblocca al 37′, dopo che un rimpallo favorisce una ripartenza di Paolucci, steso da Conson al limite: il destro di Scoppa è sul palo del portiere, ma Confente va erroneamente dall’altro lato e la beffa è servita. L’ingresso di Baclet al posto di Solini, fa passare la Reggina al 4-3-1-2. Di tiri verso la porta di Pissardo però non ne arrivano. Ungaro, subentrato a Zibert, va però ad emulare Strambelli al 79′: magico sinistro sferrato da posizione impossibile, parabola se è possibile ancor più deliziosa rispetto al 3-0 sul Catania.