A Filadelfia in programma “Incontro di autori…Per condividere pensieri, storie, emozioni”

L’iniziativa, promossa dal Comune, dalla Società Operaia di Mutuo Soccorso, dal Sistema Bibliotecario Vibonese, dal Touring Club Italiano e dall’Istituzione CastelMonardo

Domani alle 17.30, la sede della Società operaia di mutuo soccorso di Filadelfia ospiterà “Incontro di autori…Per condividere pensieri, storie, emozioni”. L’iniziativa, promossa dal Comune di Filadelfia, dalla Società Operaia di Mutuo Soccorso di Filadelfia, dal Sistema Bibliotecario Vibonese, dal Touring Club Italiano e dall’Istituzione Comunale CastelMonardo rappresenta un’evento imperdibile per gli amanti della lettura, un’occasione per incontrare e confrontarsi con alcuni tra gli esponenti della letteratura contemporanea calabrese. Ai saluti di Maurizio De Nisi (sindaco di Filadelfia), Anna Campisano (presidente Soms) e Gilberto Floriano (direttore del Sistema Bibliotecario Vibonese) seguiranno gli interventi degli autori Vincenzo Barbieri, Marianna Barone, Vito Destito,Roberta L’Abbate, Antonio Mazzeo, Francesca Viscome, Vito Rondinelli. Coordineranno l’incontro, presentato da Giovanni Bianco (Console Tci- provincia di Vibo Valentia) e Vito Rondinelli (presidente dell’Istituzione Comunale Castelmonardo).

L’iniziativa rientra nel calendario di eventi culturali promossi dal Polo culturale Santa Chiara in occasione de “ll Maggio dei Libri”, la campagna nazionale del Centro per il libro e la lettura nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale dei libri quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile. Tutte le realtà culturali possono contribuire a “Il Maggio dei Libri” organizzando iniziative che si svolgano fra il 23 aprile e il 31 maggio e registrandole nella banca dati della campagna, sul sito ufficiale. Nella sua missione, il Maggio dei Libri coinvolge in modo capillare enti locali, scuole, biblioteche, librerie, festival, editori, associazioni culturali e i più diversi soggetti pubblici e privati. In Italia ma non solo: ogni anno, infatti, la campagna varca i confini nazionali unendo nella comune passione per la lettura anche alcune scuole italiane all’estero. Grazie alla collaborazione del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, nel corso delle edizioni si sono svolti appuntamenti in: Argentina (Buenos Aires e Morón), Belgio (Liegi e il sito Unesco Blegny-Mine), Brasile (San Paolo), Canada (Toronto), Croazia (Albona e Zara), Francia (Lione e Parigi), Germania (Berlino), Grecia (Atene), Perù (Lima), Romania (Bucarest), Spagna (Barcellona), Svizzera (Lugano e Poschiavo) e Turchia (Smirne).