Cocaina nascosta nell’uovo di Pasqua, coppia di coniugi finisce agli arresti domiciliari

La donna ha tentato invano di scongiurare l’arresto provando a disfarsi dello stupefacente

Due coniugi di Grisolia, D.P.L. e C.I., di 39 e 37 anni, sono stati arrestati dai Carabinieri della Compagnia di Scalea con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nella mattinata di oggi i militari sono si sono recati nella loro abitazione per una perquisizione domiciliare. La donna, accortasi dell’arrivo dei Carabinieri, ha gettato dalla finestra un contenitore di plastica gialla, di quelli che contengono le sorprese delle uova di Pasqua. Nel frattempo però l’abitazione era già stata circondata e il contenitore è stato dunque subito raccolto. All’interno sono stati trovati 50 grammi di cocaina. Il controllo è proseguito in casa dove è stato rinvenuto un bilancino di precisione e materiali per il confezionamento dello stupefacente. I coniugi sono stati quindi posti ai domiciliari.