Teppisti entrano in una chiesa e provano ad appiccare il fuoco: atto vandalico sconcertante

Gli autori potrebbero essere stati ripresi dalle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona. Le mura del luogo di culto sono state imbrattate

Hanno provato a bruciare del materiale e scritto sui muri laterali e sulla facciata dell’ingresso della Chiesa di San Nicola a Cosenza. La scoperta questa mattina e i vandali avrebbero agito pertanto nella notte tra Pasqua e pasquetta. Qualcuno si è divertito a scrivere con una bomboletta sull’ingresso della struttura religiosa e sul muro laterale al portone principale.

Inoltre, ignoti avrebbero tentato di dare fuoco, forse a carte e altro materiale, proprio di fianco la porta della Chiesa. Una bravata, forse da parte dei tanti ragazzini che hanno letteralmente imbrattato nel tempo, il muro posto al lato della chiesa che la separa dal palazzo comunale. Gli autori potrebbero essere stati ripresi dalle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona. Le scritte sono state immediatamente cancellate.