Vibonese, addio ai playoff: Allegretti illude, il Monopoli rimonta e gela il “Luigi Razza”

Un match aperto fino alla fine che i pugliesi più incisivi riescono a far proprio nei minuti conclusivi

I playoff sfumano per la Vibonese. E’ il Monopoli a riportare i rossoblù sulla terra e ricordare che la squadra non era stata costruita per questo obiettivo. Il gol di Allegretti ad inizio ripresa non basta per ottenere tre punti fondamentali per rientrare tra le migliori dieci della classe. I pugliesi pareggiano e rimontano strappando l’intera posta in palio. Gerardi e Gatti trafiggono l’estremo difensore rossoblù e il sogno dei playoff quasi svanisce. Eppure Orlandi aveva schierato il treidente d’attacco per risolvere il problema della segnatura. Tutto inutile.




Il primo tiro in porta è della Vibonese con Allegretti liberato in area da Bubas: sinistro troppo centrale e facile parata di Pissardo. La replica biancoverde poco dopo con una conclusione dalla media distanza di Maimone con Zaccagno che controlla senza problemi. Sfortunata la Vibonese al 20′ quando De Franco perde palla in prossimità della linea che delimita l’area di rigore e Bubas colpisce il palo. La Vibonese insiste e al 27′ va nuovamente vicino al vantaggio: taglio di Prezioso e conclusione di Allegretti da posizione leggermente defilata. Pissardo ribatte e l’occasione sfuma. La ripresa inizia a mille. Scaccabarozzi con una percussione irresistibile libera Allegretti davanti alla porta e il numero dieci rossoblù trasforma nel gol dell’uno a zero. Ma il Monopoli agguanta subito il pari con Gerardi che colpisce anche una traversa. Il match si infiamma nel giro di un minuto per un presunto rigore chiesto da Allegretti lanciato a rete e non concesso dall’arbitro. E’ però il Monopoli che dà l’impressione di prendere il sopravvento e al 35′ Gatti beffa tutti sugli sviluppi di un calcio d’angolo siglando il gol del definitivo 2-1.