Strappano una collana dal collo ad un anziano e finiscono agli arresti domiciliari

L’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari è stata emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Reggio Calabria

Due uomini di 21 e 41 anni sono finiti agli arresti domiciliari con l’accusa di rapina in concorso. I due, F.H. e M.T. le loro iniziali, avrebbero spinto e fatto cadere un uomo 60enne per poi strappargli dal collo una collana con crocefisso in oro. A conclusione di articolate indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, diretta dal Procuratore Capo Giovanni Bombardieri, la Squadra Mobile reggina ha fatto scattare le manette nei confronti dei due soggetti.

Per giungere al risultato investigativo è stato determinante il lavoro degli Agenti della Sezione “Contrasto al Crimine Diffuso” della Squadra Mobile, che hanno ricostruito l’azione delittuosa attraverso la ricerca e l’esame delle immagini estrapolate dai sistemi di video sorveglianza presenti nella zona, ed hanno permesso l’inequivocabile identificazione del 21enne e del 41enne. L’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari è stata emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Reggio Calabria.