Slot machine nel mirino della Guardia di Finanza, scattano 13 sequestri e multe per 140mila euro

Sequestrati anche due apparecchi che consentono di giocare online su delle piattaforme che non hanno le relative autorizzazioni o concessioni.

Giro di vite sulle scommesse. La Guardia di Finanza ha puntato questa volta il settore del gioco e delle scommesse. Il bilancio è di quattro locali controllati, tredici slot machine sequestrate e multe per 140 mila euro. Di ogni genere le violazioni in cui si sono imbattuti i militari ma il caso più eclatante ha riguardato un bar in cui è stato ritrovato un apparecchio manipolato con il sistema della “doppia-scheda”: in pratica, tramite un telecomando il gestore poteva riprodurre un gioco diverso da quello per cui era autorizzato, le cui puntate non venivano tracciate dalla rete dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Sequestrati anche due apparecchi che consentono di giocare online su delle piattaforme che non hanno le relative autorizzazioni o concessioni. Altre slot, invece, sono risultate illegali poiché non erano collegate alla rete telematica e senza il cosiddetto “nulla osta” da parte degli uffici AAMS.I titolari degli esercizi segnalati, oltre alle sanzioni, rischiano anche la sospensione della licenza fino ad un mese.