Incendio in azienda di catering, guardiano trovato carbonizzato nel locale caldaia

Tragedia su lavoro in un’azienda di catering di Isola Capo Rizzuto, nel Crotonese. Un 49enne macedone, conosciuto in città con il nome di Antonio, è stato trovato morto nel locale caldaia. A causare il decesso probabilmente sono state le esalazioni prodotte da un incendio che si sarebbe sviluppato incidentalmente.

Sul posto, per spegnere l’incendio sono intervenuti i vigili del fuoco del capoluogo mentre sull’accaduto stanno indagando i carabinieri. Sul luogo dell’incidente sono giunti anche il medico legale e il magistrato che dopo i primi rilievi ha autorizzato la rimozione del cadavere, completamente carbonizzato, che è stato trasportato all’obitorio dell’ospedale di Crotone. Da quanto si apprende l’uomo svolgeva all’interno dell’azienda il ruolo di guardiano.