Omicidio in spiaggia a Nicotera, abbreviato e possibile sconto di pena per Olivieri

L’autore dell’efferato omicidio commesso lo scorso 12 agosto potrà usufruire dello sconto di pena di un terzo in caso di condanna

Sarà processato con il rito abbreviato Giuseppe Olivieri, il 36enne che lo scorso 12 agosto ha ucciso a colpi di pistola in spiaggia a Nicotera Marina Francesco Timpano. E’ quanto ha deciso il gup del Tribunale di Vibo Valentia accogliendo la richiesta della difesa rappresentata dall’avvocato Francesco Schimio.

Il processo con rito alternativo consentirà all’imputato di usufruire dello sconto di pena di un terzo in caso di condanna. La vittima era finita nel mirino di Francesco Oliveri, fratello di Giuseppe, nel maggio dello scorso anno, al culmine di un raid omicida costato la vita a due persone ed il ferimento di altre tre fra Nicotera e Limbadi.

LEGGI ANCHE | Omicidio in spiaggia a Nicotera, passa la linea della Procura: giudizio immediato per il killer

LEGGI ANCHE | Omicidio in spiaggia a Nicotera, il killer confessa: “Sono stato io e ho agito per paura di essere ucciso”