Omicidio Pagliuso, tra le parti civili anche l’Ordine degli avvocati

L’imputato Marco Gallo dovrà presentarsi in aula il 19 febbraio prossimo con l’accusa di essere l’autore dell’omicidio

Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Lamezia Terme, presieduto da Antonello Bevilacqua, ha deciso di costituirsi parte civile “nell’interesse dell’intera Avvocatura lametina”, nel processo relativo all’omicidio dell’avvocato Francesco Pagliuso che vede  imputato Marco Gallo  per l’omicidio. La decisione, è giunta a pochi giorni dall’avvio dell’udienza, fissata per il 19 febbraio. Nei giorni scorsi, infatti, è stato chiesto, il processo per il giovane lametino, individuato quale presunto autore di altri due omicidi, quello del fruttivendolo Francesco Berlingeri e quello del dipendente delle ferrovie Gregorio Mezzatesta. Per questi delitti sono già in corso altri due processi in corte d’assise a Catanzaro. (f.t)